GeO

Cerca

Vai ai contenuti

Analisi del microclima in ambiente di lavoro

Analisi fisiche

Le indagini relative al rischio di esposizione situazioni microclimatiche critiche in ambiente di lavoro, previste dal D.Lgs. 81/2008, sono principalmente rivolte a soddisfare le seguenti tipologie di esigenze dei nostri clienti.

  • analisi di controllo periodiche
  • analisi di verifica a seguito introduzione modifiche sostanziali
  • analisi di verifica a seguito risultati sorveglianza sanitaria


Analisi di controllo periodiche
In ogni attività in cui siano possibili esposizioni a situazioni microclimatiche particolari, ove il datore di lavoro abbia individuato nella valutazione dei rischi la possibilità di un elemento di rischio per i lavoratori ,
devono essere eseguite e periodicamente ripetute le indagini microclimatiche.

Tipologie di situazioni microclimatiche di rilevante interesse:
- esposizione a
climi caldi (esempio fonderie, forni, ...)
- esposizione a
climi freddi (celle frigorifere, banchi frigoriferi, ....)

Non sono da trascurare le situazioni di esposizione a
climi moderati, spesso dimenticate, ma a volte critiche per l'esposizione di alcune tipologie di addetti. In particolare uffici e attività commerciali dove l'addetto non svolge attività particolarmente faticose e spesso è adibito a postazioni di lavoro fisse, dove per fenomeni di irraggiamento e per problemi progettuali dell'impianto di climatizzazione, si trova esposto a situazioni di climi particolarmente stressanti.

L'indagine microclimatica sarà eseguita dal ns. personale qualificato direttamente presso la sede operativa del cliente.
Di norma, per i climi moderati, sono eseguite due analisi nel'arco dell'anno una in periodo estivo e una in periodo invernale per cogliere entrambe le situazioni estreme cui sono potenzialmente esposti gli addetti.

Analisi di verifica a seguito introduzione modifiche sostanziali
La normativa prevede la ripetizione della valutazione del rischio e eventualmente la ripetizione delle misurazioni in seguito all'introduzione di modifiche sostanziali.

Analisi di verifica a seguito risultati sorveglianza sanitaria
La normativa prevede la ripetizione della valutazione del rischio e la ripetizione delle misurazioni in seguito esiti della sorveglianza sanitaria a cura del medico competente.

Richiesta preventivo

Inserire di seguito i dati necessari a formulare l'offerta.
Preferibilmente allegare copia digitale delle prescrizioni, se disponibile, o numero postazioni su cui eseguire le misurazioni.
Se non disponibili in formato digitale inviarne copia a mezzo fax al n° 039 2452315.
Altrimenti sfruttare il campo compilabile indicando sommariamente il n° e il tipo di determinazioni richieste.

Il preventivo sarà redatto sulla base delle informazioni rilasciate.

Motivo della richiesta:

Home Page | Analisi chimiche | Analisi fisiche | Sicurezza sul lavoro | Consulenza | area riservata | contatti | News/Pagine utili | Informativa Privacy | Condizioni generali di vendita | DURC | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu